"Nel mezzo del cammin di nostra vita mi ritrovai per una selva oscura, che la diritta via era smarrita..."

Con questi criptici versi, Dante Alighieri, apre il primo canto della Divina Commedia: il geniale poema, pietra miliare della letteratura italiana, che lo ha reso immortale, il racconto di un lungo viaggio, che, attraverso i cento canti ripartiti in tre cantiche, porteranno il Poeta ad esplorare i tre Regni dell'Aldilà.

L'Inferno, probabilmente la più affascinante delle tre ambientazioni, è la prima tappa di questo viaggio; qui risiedono dannati e demoni, torturati e torturatori... l'Ira che annebbia la ragione, la Gola che deforma il corpo, l'Accidia che fiacca la mente, l'Avarizia che impoverisce l'anima, la Lussuria che annichilisce la volontà, la Superbia che distorce il giudizio, l'Invidia che consuma lo spirito; nel profondo di ogni uomo si celano ricordi mai svelati di atti impuri, disconosciuti, ignorati: i figli dei sette Vizi Capitali, partoriti dalla radice stessa del Male, che si aggirano nei meandri del Regno della Dannazione Eterna...

Ma perché Dante si trovava all'Inferno? Cosa lo spinse verso le proibite sponde dell'Acheronte? E chi è Beatrice, l'enigmatica fanciulla che viene spesso citata dal Poeta Viandante? Un mistero mai svelato, evidente eppur nascosto, lo attende nelle terre di Lucifero, Principe della Menzogna...

CALENDARIO

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
28
29
30
31

Contatti

Associazione Culturale
Oltre lo Specchio
Via Ruggero da Parma 26
43126 Parma

P.Iva - 02626760348

Tel: 327-3797253

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Pec: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Website: www.oltrelospecchio.com